8 donne e un mistero

Sono tornato al lavoro, oggi…scazzato come non mai, dolorante, ancora in più parti del mio corpo. Non avevo nessuna voglia di stare in ufficio… ma ho adempiuto al mio dovere. Ho sentito i rimbrotti di chi si lamentava per come avevo realizzato un progetto… anche se scherzosi, anche se amichevoli… ma c'era una lamentazione nei miei riguardi. Ed in effetti, io non sono un programmatore, non c'entro un cazzo con questo mondo, non voglio entrarci. C'è aria malsana, c'è dietro ogni affare puzza di imbroglio. Per me è questo l'informatica. Per me sono questo le software house. Venditrici di fumo. E basta… Se poi penso che tutto è volto a far 'risparmiare' le aziende sui costi, ovvero, poter fare a meno di qualche lavoratore, sostituendolo con un programma… mi fa letteralmente schifo.
Prendo quello che mi interessa, faccio quello che posso, senza ammazzarmi. E spero che il tempo passi in fretta… Che questo dannato esame della SSIS si avvicini e termini l'angoscia di non sapere che diavolo farò fra 6 mesi… fra un anno. Poter almeno lontanamente cominciare a fare un progetto… per quanto questo non mi vada granché al momento visto che avrei solo voglia di lasciarmi crepare in un deserto…
Non ne posso più di questa situazione di merda. Di fare qualcosa che non mi appartiene, che mollerò presto. Ho sbagliato anche questo nella mia vita, ho provato a seguire strade che non avrei mai dovuto intraprendere… oltre a tutti gli errori che ho commesso con le persone che ho amato, ci mancava anche quello verso me stesso… ma a questo posso ancora riparare. Non è troppo tardi…
Il resto della mia vita è fottuto ma questo no. Questo non ancora.
Oggi mi ha scritto… finalmente… ero così contento quando ho visto che c'era un suo messaggio, anche se semplicissimo, dalla Spagna… mi ha fatto sorridere… almeno.
Del resto… come oggi ho sentito nel momento topico del film che abbiamo visto stasera io Gabri e Manu, '8 donne ed un mistero' (bel film!)… 'non esistono amori felici'…
Non esiste un amore felice.
Lo so. Sulla mia pelle.
Ma preferisco vivere questa mia infelicità continua e dire di aver amato e vissuto, piuttosto che arrendermi all'ignominia di una vita piatta e senza passione. Non me ne frega nulla se non sarà mai la mia donna. Ma finché avrò la forza di amarla…
Perché io penso anche che non esista nessun momento davvero felice che non sia per amore…
Anche un'inezia, un sorriso. Un bacio.
E' per questo che io vivo.
Per rubare un attimo di felicità al mondo…
I Comandamento: AMA.

8 donne e un misteroultima modifica: 2005-05-27T10:08:42+02:00da gilgamesh1977
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “8 donne e un mistero

  1. Caro Sergio, la mia diagnosi è che sei rimasto troppo lontano da Bari. e quindi sbrigati a ritornare!!! oltretutto, c’è da festeggiare anche il compleanno (leggi natale majeriano) di quel minchione di tuo fratello!!! a proposito, chi sono?

Lascia un commento