Disperazione, non rassegnazione

28.05.2005 (notte)

Guardando
il volto insanguinato
della luna

la mia ombra
dileguarsi
e fuggire
dalla mia anima
dannata

questa notte scura
viscida al tocco

il cielo tingersi
di rosso
e poi scurirsi
come non fosse
più speranza

ma io

io sovvertirò
il mio destino

Disperazione, non rassegnazioneultima modifica: 2005-05-29T12:04:42+02:00da gilgamesh1977
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento